Business plan per negozio vegano

Presentazione del nostro business plan per negozio vegano

Guarda il nostro modello

Business plan per negozio vegano

Iniziamo la presentazione del nostro business plan per negozio vegano attirando l’attenzione che merita un settore di mercato su cui stanno puntando anche aziende di rilevanza mondiale con finanziamenti estremamente rilevanti. Iniziare con questo modo “bizzarro” un business plan per negozio vegano pensiamo possa essere utile per il lettore a distinguere un sognatore da un imprenditore capace di leggere nuovi mercati.

“..e se si moltiplicano le linee di cosmetici dedicati, sono in arrivo le auto vegane. Ci stanno pensando seriamente, per esempio, alla Tesla, il più noto marchio di automobili elettriche: l’idea è quella di renderle vetture completamente pelle-free. La Ford ha preannunciato che inizierà a sperimentare la plastica “al pomodoro” per le staffe di supporto dei cavi dell’impianto elettrico, e per i piccoli vani portaoggetti. Sulla i3 elettrica della Bmw la base della plancia in legno di eucalipto e i pannelli interni delle portiere sono tutti in fibra di kenaf, una canapa asiatica. I giapponesi della Lexus hanno foderato il vano bagagli con un’ecoplastica generata dalla canna da zucchero, e la Classe S della Mercedes conta 87 componenti realizzati da materiali vegetali rinnovabili. La Goodyear sta progettando nuovi pneumatici fatti di “scarti della lolla del riso”; e si pensa di rilanciare per i sedili delle macchine anche il cocco, già diffuso negli anni ’50..”(L’Espresso)

Il veganismo è un termine nato nel 2004 per indicare quei vegetariani che rifiutano non solo di mangiare carne animale ma anche i suoi derivati. Mentre il vegetariano evita di mangiare carne per motivi di salute personale, il veganismo è una filosofia di vita che concentra la sua attenzione su un sistema sociale sostenibile ed equo. Ogni prodotto o derivato animale messo in commercio genera una industrializzazione della produzione che oltre a creare un danno al nostro ecosistema indirizza meccanismi, aziende, economie e popoli verso un futuro matematicamente insostenibile dove la fame non potrà mai essere debellata. Il veganismo vuole liberare la ricerca ed il pensiero verso forme alimentari sostenibili. Ovviamente anche l’aspetto etico che impone il rispetto per ogni forma di vita è un fattore determinante nella filosofia vegana.

Osservando questo fenomeno non solo dal punto di vista sociale ma anche economico, si profila un settore merceologico di nicchia al sicuro dalla grande distribuzione in termini di margini e tutelato da possibili infiltrazioni da una filosofia rigida e di profondo senso etico.

Il veganismo infatti ha sicuramente un impatto predominante sulla dieta di chi segue questa filosofia, ma anche su tantissimi altri settori come suggerito nello stralcio di articolo con cui abbiamo voluto cominciare.

Dal rapporto Eurispes 2016 emerge che i vegani rappresentano l’1% della popolazione mentre i vegetariani il 7,1%. Sempre la stessa fonte registra un incremento dell’utilizzo di alimenti vegetariani e vegani del 17% nel solo 2015.

Siccome anche i vegetariani si riforniscono presso gli stessi punti vendita dei vegani, ne deriva che questo mercato rappresenta ben 8,1% della popolazione. Un numero enorme che genera una domanda ancora lontana dall’essere soddisfatta dal mercato di oggi che subisce anche gli effetti frenanti di un forte pregiudizio.

Business plan per negozio vegano – La mission

Cosima  Taliento, l’aspirante imprenditrice ha un obiettivo semplice quanto ambizioso. Realizzare un minimarket di prodotto alimentari e non, per vegani.

Ogni vegano e vegetariano deve perfezionare una cultura in campo nutrizionistico per assicurarsi di dare al proprio organismo tutti i nutrienti di cui ha bisogno. Queste informazioni di solito vengono reperite casualmente tramite internet, amici o conoscenti. Inoltre hanno poi il disagio di dover trovare quei prodotti che contengano quegli specifici nutrienti.

Il minimarket che si sta realizzando assolve a tutti questi compiti fornendo un servizio completo ed immediato sia dal punto di vista informativo che alimentare. Ci si affaccia al negozio non dovrà preoccuparsi di calcorare apporti proteici e calorici infatti potrà affidarsi ad una vasta scelta di prodotti tutti garantiti sul piano nutrizionale.

E’ dimostrato che chiunque debba avrere o voglia seguire una dieta particolare, fa un enorme uso di internet per cercare prodotti ed informarsi sugli apporti nutrizionali migliori. Il mercato dell’ecommerce si sta sviluppando pioneristicamente in questi settori ed è nostra intenzione approfittarne sviluppando una piattaforma ecommerce per la vendita online.

Come dimostreremo in seguito tutti gli attuali competitors stanno ottenendo notevoli riscontri commerciali in diverse zone d’Italia.

Volendo identificare la mission di un’impresa come l’identificazione di quei bisogni che un’azienda intende soddisfare con il proprio prodotto o servizio, la nostra startup vuole dedicare uno spazio interamente dedicato a chi segue una vita vegana o vegetariana.

Contatta Business Plan Subito

Contattaci per ulteriori info. Senza impegno.

2 + 10 =

Business plan per negozio vegano ultima modifica: 2018-05-11T14:16:05+00:00 da Emiliano Nazzaro
Share This

CONDIVIDI!

Condividi con i tuoi amici e i tuoi colleghi!